Alsazia (3). Hunawihr, il parco delle cicogne.

Alsazia (3 parte). Il parco delle cicogne di Hunawihr.

 

20

 

La strada si snoda sinuosa tra le vigne ordinate. Viaggiamo con calma, godendo del panorama. Non abbiamo fretta: Strasburgo è vicina.

.

1

 

Incontriamo piccoli villaggi, e scorci davvero incantevoli.

2

Un battito d’ali, lento e potente: un’ombra lontana. Ne siamo certe, è una cicogna! Fermiamo l’auto e osserviamo il volo leggero e regale.

15

Sorridiamo, la fotografa ed io, cercando un fagottino tra le piume dell’uccello lontano. Il volo continua, elegante: sembra una nuotatrice in gara, tutta protesa in avanti, il lungo collo teso, le ampie ali a battere il cielo. Ecco, si posa laggiù.

14

Decidiamo di seguirla. E arriviamo ad Hunawihr.

La nostra cicogna ci ha portato al Centro di Reintroduzione delle Cicogne e delle lontre in Alsazia.

Posteggiamo. Ed entriamo. Una quiete frondosa e serena, acqua e cielo. Pace.

6

Ci inoltriamo nel parco, seguendo il sentiero che costeggia laghetti e piccoli boschi, ampi prati e cespugli fioriti.

5

7

8

 

 

Un suono secco , di nacchere spagnole, scrocchia insistente tra la verzura: nacchere in Alsazia? Alziamo lo sgardo

 

 4

il suono si ripete: è il becco della cicogna, che batte forte. Forse ha intuito un pericolo, il periodo degli amori è passato: è il bill-clattering, il sistema di comunicazione che dà l’allerta o anche prelude al corteggiamento. Continuiamo a camminare guardando in alto: i nidi si intravedono tra gli alti rami degli alberi. Ci sono piccoli, all’interno, e genitori solerti che portano cibo.

9

 La fotografa ricorda un libro bellissimo che ha letto da piccola Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson, di Selma Lagerlöf, la storia di un bimbo che compie un viaggio straordinario, portato in volo da  uno stormo di oche selvatiche, e che imparerà ad amare gli animali.

Incontriamo anatre, poi oche e nutrie, sulle rive di laghetti ombrosi.

28

29

 

30 

In un tunnel di vetro osserviamo la vita, piuttosto tranquilla e paciosa, di piccoli roditori.

22 

Entrano ed escono da grandi gallerie sotterranee…

23

 

24

poi ci osservano con sguardo dolcissimo…e No, Francesca, è assolutamente esclusa la possibilità di portarne uno a casa…e non mi pregare! E’ proprio impossibile! Non le dico che un pizzichino di tentazione l’ho avuta anche io! Che ne dite? Resistereste ad uno sguardo così?

27 

Questa elegantissima inquilina del parco passeggia altera.

11

Poi ci scorge, si ferma pensierosa

12

e si avvicina, condiscendente, come una regina.

13

Questi altri, bellissimi, principeschi cigni bianchi ci guardano con benevolenza…pensiamo noi.

16 

Ed invece appena ci avviciniamo

18

ci attaccano senza pietà,

17

 costringendoci ad una fuga ingloriosa!

19  

Giungiamo infine a spazi attrezzati: accolgono i piccoli nati da poco. Alcuni sono stati abbandonati o rifiutati dai genitori. E qui vengono assistiti e protetti nella crescita.

 

32

 

Altri crescono circondati dalle premure di mamma e papà cicogna.

31

Così va il mondo….anche tra le cicogne!

3. continua

 

Centre de réintroduction des cigognes et des loutres en Alsace
route des vins
68150 Hunawihr
Ouvert du 27/03/2010 au 11/11/2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.