Buone Feste!

Buone Feste!

Neve! Dopo due giorni di pioggia, ieri finalmente ha nevicato! Il paese è bianco: i tetti, i marciapiedi dove i passanti si affrettano, carichi di pacchetti e sorridenti di attesa, le montagne attorno, che domani saranno affollate di sciatori. Nevica, e Natale sembra ancor più vero.
Quest’anno siamo fuggite dalla città: niente preparativi culinari! Quest’anno non cucino!
Siamo venute in montagna, in un paese gioioso, bellissimo, pieno di luci, di colori; qui l’attesa del Natale è festosa e serena.

Bancarelle graziose, colme di prodotti locali, di specialità culinarie, di ricami e tessuti, di legni intagliati



negozi addobbati e rutilanti di luci e oggetti preziosi,





ammiccanti di tentazioni raffinate.

Siamo venute in montagna, ma non rinuniciamo all’albero,

al presepe,

alle tracce amorose per Babbo Natale, che ci ha trovate anche qui e ha lasciato ai piedi di un buffo alberello i doni per un Natale d’amore.

La notte della Vigilia, la Messa di Natale è stata suggestiva, emozionante: la corale ci ha affascinato con ore di canti meravigliosi, la celebrazione in latino ci ha avvinte con la sua intensa spiritualità.

Il pomeriggio di Natale, lungo la passeggiata del centro, si è snodata la tradizionale passeggiata storica, accompagnata da musica e canti.

Oggi è bellissimo, sereno. La neve è alta e perfetta. Si scia!
A presto!
E ancora, tantissimi auguri!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.